Font Size

Direction

Cpanel

Automatismi Residui

 

“Automatismi Residui”

degli artisti Jörg Christoph Grünert ed Elie Abou Samra

 

Area E-Spò, via Dietro le Mura, Spoltore (PE)

Vernice: domenica  19 dicembre 2010, ore 18,00

 


 In occasione della presenza di nuovo in Abruzzo dell’artista libanese Elie Abou Samra, - che ama trascorrere brevi periodi tra Spoltore e Venezia, per condividere il tempo della comunicazione elettiva insieme con l’amico mentore l’artista Jörg Grünert, - si è determinata la circostanza a riallestire  la mostra “Automatismi Residui” che già nella primavera scorsa aveva goduto di un ottimo successo di critica  e di pubblico.

Se nella esposizione primaverile la mostra recava come sottotitolo “Automatismi Residui: Viaggio alla base di uno scambio necessario”, in cui automatismo è:

“Un agire riferito a colui che e' costretto a guardare la verità secondo uno stile soggettivo e non piu' oggettivo, e che soggiogato da un sostrato pulsionale inconscio fa emergere l'immagine, a lui pur sempre necessaria, da un ripetitivo atto di irresponsabilità corporea:l'automatismo. Fonte germinale, epifanica, dell'immagine necessaria alla costituzione del mondo” (….)

Per l’attuale riallestimento della mostra, il sottotitolo che fa da filo rosso è “Duetto”, dove automatismo è:

L'indomito raziocino purificatore/semplificatore del pensiero continentale in Jörg Grünert da un lato, la rincorsa metafisico/religiosa alla determinazione simbolica in Elie Abou Samra dall'altro - anzi, con maggiore attenzione, possiamo dire che li costringe ad una verifica, continua e reciproca, di una comunicazione condivisa sul piano del -soccorso-. Difatti, entrambi si aiutano sulla soglia di una deriva resa impersonale e cruda dalla forza distruttiva della storia umana contemporanea.(citazioni dal testo critico di Rolando Alfonso)

In mostra una parte delle opere esposte nei mesi di aprile/maggio 2010 presso l’Ex Aurum di Pescara e  documentate nel catalogo “Automatismi Residui”, edito dal Deposito Dei Segni Onlus.

Catalogo in mostra curato dal critico Rolando Alfonso con foto di Gino Di Paolo.

Inaugurazione domenica  19 dicembre 2010, ore 18,00, - Area E-Spò, via Dietro le Mura, Spoltore (PE)

La mostra rimarrà aperta fino al 23 dicembre 2010, negli orari: 18,00 - 21,00. Ingresso libero.

Uff. Stampa:DDSO - DEPOSITO DEI SEGNI Onlus
AddThis

Donazioni

Puoi aiutare Deposito dei Segni Onlus facendo una donazione attraverso Paypal

Enter Amount:

You are here Blog Automatismi Residui