Font Size

Direction

Cpanel

Laboratori teatrali ed artistici 2011-2012

L’Attore Sociale e il gioco dei destini incrociati. 1.abilita.relazionali.10web 
Alla scoperta delle proprie capacità e abilità espressive. 

Il gioco del teatro per mettersi nei panni degli altri, ma anche per indossare con disinvoltura i propri per abitare se stessi con maggiore consapevolezza e humor!

Il teatro è uno specchio della natura umana che offre, ai partecipanti alle attività, la possibilità di cimentarsi consapevolmente nel gioco dei destini incrociati, dove intreccio, azione, ritmo, caratteri e temperamenti diventano rappresentazione e metafora delle vicende umane.

Attraverso le tecniche e i mezzi della pedagogia teatrale e artistica: giochi, esercizi e improvvisa zioni teatrali, si scopriranno alcune tecniche per analizzare e decodificare le dinamiche relazionali tra i personaggi, per osservarli interpretarli e integrarli in manier a corretta e adeguata nei contesti comunicativi della vita di tutti i giorni, per scoprire come negoziare e gestire situazioni di interazione e come attraversare creativamente i conflitti.

Collettivamente si sceglierà un tema/argomento da drammatizzare per la messa in scena di una performance finale.

Iscrizioni aperte dal 10 ottobre.

Inizio delle attività mercoledì 2 novembre, presso il Centro Sociale Anziani “Lo svago” in via G. Di Marzio a Spoltore capoluogo. 

Per info chiamare lo 085 4961490 o inviare una mail a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .

Il laboratorio è ideato e condotto da Cam Lecce e Jörg Grünert dell’Associazione Deposito Dei Segni Onlus con il patrocinio del Comune di Spoltore.


TEATRANDO/MUSICANDO  summercamp60kb

alla scoperta del proprio corpo espressivo.

Il laboratorio è rivolto a chiunque desidera fare una esperienza teatrale. I partecipanti scopriranno quali sono le tecniche e i metodi indispensabili per stare sul palcoscenico e abitare la scena. Approfondiranno lo studio dell’analisi del movimento, dei linguaggi verbali e non verbali in relazione all’espressione gestuale, ai comportamenti e i temperamenti, le tecniche di respirazione, ritmo e la punteggiatura in relazione allo spazio scenico e alle improvvisazioni teatrali, la dizione, lo spazio, la prossemica.

Il grande Artaud diceva che l’attore è l’atleta dei sentimenti, e che come ogni atleta deve addestrarsi per essere capace di esprimere i vissuti dei personaggi, per riviverne emozioni, sentimenti, comportamenti, per essere capace di esprimere nei dettagli le caratteristiche di ciascun personaggio. Attraverso il gioco drammatico e l’educazione corporea, si prendererà confidenza con le tecniche della drammatizzazione per la realizzazione di uno spettacolo finale, una creazione collettiva che vedrà la presenza del canto, della danza, della musica e della recitazione.

Iscrizioni aperte, per info: Nuova Scuola Comunale di Musica: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  
                                                                                                           tel. 085 44 81 338

Il laboratorio avrà cadenza settimanale, si svolgerà in orario serale presso la Sala Carlo Di Giacomo del Palazzo Baldoni in P.zza I. Montanelli a Montesilvano. Il laboratorio ideato e condotto da Cam Lecce e Jörg Grünert dell’Associazione Deposito Dei Segni Onlus è in collaborazione con la Nuova Scuola Comunale di Musica di Montesilvano, diretta da Giovi Trabucco e da Nunzio Fazzini.

N.B: I partecipanti dovranno indossare indumenti comodi (tipo tuta da ginnastica) e dotarsi di calzini poiché le attività non prevedono l’uso delle scarpe.

 

Tecnica di costruzione, manipolazione e drammatizzazione dei burattinibura01

Il laboratorio sostiene lo sviluppo dello schema corporeo e la scoperta dei saperi del corpo e della mente, ossia delle intelligenze cognitive, motorie e relazionali dei bambini e li motiva alla scolarizzazione.

Per il bambino il burattino auto-costruito diventa una sorta di amico segreto che lo accompagna e lo incoraggia nella espressione dei sentimenti e delle emozioni, lo sostiene nella sfida della scolarizzazione bura02poiché, per raccontare le storie con il linguaggio del burattino, il bambino deve applicare concretamente le regole della grammatica, lo sensibilizza al pensiero ecologico poiché i burattini saranno costruiti con materiale riciclato, e favorisce la condivisione tra genitori, figli e nonni poiché il costume dei burattini sarà cucito in casa con l’apporto di tutti.

Per info chiamare lo 085 4961490 ore pasti o inviare una mail a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .

Il laboratorio è ideato e condotto da Cam Lecce e Jörg Grünert dell’Associazione Deposito Dei Segni Onlus il patrocinio del Comune di Spoltore.

bura-scena

 

 

 

 


AddThis

Donazioni

Puoi aiutare Deposito dei Segni Onlus facendo una donazione attraverso Paypal

Enter Amount:

You are here Blog Laboratori teatrali ed artistici 2011-2012